Il Barbarossa on tour: Liceo Majorana, Desio

Dopo la visita alla Cogestione del Liceo Curie a Meda, il 22 marzo siamo stati al Liceo Majorana a Desio. Vediamo come è andata

Per la seconda volta il Barbarossa scende in campo uscendo un po’ dalle sue coordinate locali, sempre con l’intento di lasciare ai ragazzi delle scuole superiori qualche riferimento in più per orientarsi nell’ambito della politica.

Siamo stati al Liceo Majorana ed abbiamo tenuto due conferenze: nella prima abbiamo parlato della politica della Repubblica Italiana e nella seconda dell’Unione Europea, cercando di trattare entrambi i temi da un punto di vista storico ed istituzionale.

Per quanto riguarda le prime due ore, in cui abbiamo parlato della Repubblica, abbiamo dato le coordinate necessarie a comprendere il ruolo e le competenze dei principali organi dello Stato, cercando di individuare poi le tendenze generali e le dinamiche partitiche della storia repubblicana.

Abbiamo cercato di mettere in luce gli scenari relativi alla formazione di un governo e alla crisi di governo, fornendo esempi storici dei vari esiti possibili. Ci siamo soffermati poi su alcuni passaggi cruciali della storia politica italiana, con un’attenzione forte per le dinamiche che hanno portato alla fine di un sistema, tra la fine degli anni ’80 e gli inizi degli anni ’90.

Nelle due ore successive abbiamo parlato dell’Unione Europea, analizzando il processo storico di formazione delle istituzioni comunitarie ed i vari ambiti in cui ciascuna di esse è chiamata a intervenire. Ci siamo anche soffermati sui vari gruppi del parlamento europeo.

Le elezioni europee del 26 maggio saranno infatti per quasi tutti i ragazzi l’occasione per andare al voto per la prima volta, tolti quelli che l’anno scorso erano già maggiorenni il 4 marzo, alle elezioni politiche e regionali, o che lo erano in concomitanza delle elezioni amministrative, se si sono svolte nel loro comune di residenza.

Non ci siamo però limitati soltanto alla lezione frontale, integrando la conferenza con un momento di gioco, ossia, questa volta, dei quiz su kahoot (con i quale potete cimentarvi qui e qui) utili per sondare le competenze preliminari dei ragazzi e per rompere il ghiaccio, provando ad aumentare l’attenzione.

Durante la mattinata hanno partecipato alle conferenze circa 30 ragazzi, e soprattutto nella seconda, la partecipazione degli uditori è stata molto alta, con molte domande poste e qualche momento di dibattito.

É stato figo, rifacciamolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...